Error message

Deprecated function: implode(): Passing glue string after array is deprecated. Swap the parameters in drupal_get_feeds() (line 394 of /home/customer/www/grafikitalia.com/public_html/borghi/includes/common.inc).

La strada del vino doc

la strada del vino doc grafik italia

LASTRADA DEL VINO DOC  >>> (in Allestimento)  NON PERDERE LA POSSIBILITA' DI ESSERCI

CONTATTACI

LA STRADA DEI BORGHI  >>>

 

la strada del vino dop

la strada del vino dop

LASTRADA DEL VINO DOP  >>> (in Allestimento)  NON PERDERE LA POSSIBILITA' DI ESSERCI  CONTATTACI

LA STRADA DEI BORGHI  >>>

La strada del vino biodinamico

la strada del vino biodinamico grafik italia

LASTRADA DEL VINO BIODINAMICO >>> (in Allestimento) NON PERDERE LA POSSIBILITA' DI ESSERCI

CONTATTACI

LA STRADA DEI BORGHI  >>>

 

la strada del vino igp

la strada del vino igp

LASTRADA DEL VINO IGP  >>> (in Allestimento)  NON PERDERE LA POSSIBILITA' DI ESSERCI  CONTATTACI

LA STRADA DEI BORGHI  >>>

le strade dei vini taliani

Le strade dei vini italiani Fratelli Carlin

 

Il portale le strade dei vini italiani intende ragruppare la maggior parte di aziende vinicole italiane, in modo da promuovere nel mondo la atraordinaria eccellenza del vino italiano a tutti i livelli.

la strada del vino igt

la strada del vino igt

LASTRADA DEL VINO IGT  >>> (in Allestimento)  NON PERDERE LA POSSIBILITA' DI ESSERCI  CONTATTACI

LA STRADA DEI BORGHI  >>>

Schedacartella

Italia 1000 Piazze

     

   Italia 1000 piazze  

Verona

Verona

VERONA
Verona è una città capoluogo di provincia medaglia d’oro al valor civile e militare, dichiarata patrimonio dell’umanità, raggiungibile lungo la direttrice est-ovest tramite la A4 Venezia-Milano o la SR11 Vicenza-Peschiera e lungo la direttrice nord-sud tramite la A22 Trento-Modena o la SS12. Ci sono inoltre un grande aeroporto e una liea ferroviaria ad alta velocità. Il territorio comunale è suddiviso in una ventina scarsa di frazioni e otto circoscrizioni, attraversato dall’Adige, ai piedi di una catena prealpina, vicino al lago di Garda e per la sua posizione è sempre stata considerata un nodo infrastrutturale terrestre e acquatico fondamentale, sin da quando era l’incrocio di quattro vie consolari.
 
Ci sono tracce di presenza fin dall’età della pietra, i primi documenti ufficiali parlano di una presenza dei Veneti e Cenomani, che aiutando Cesare nella conquista della Gallia, ottengono la cittadinanza romana. Con le incursioni barbariche il controllo cittadino passò agli Ostrogoti, ai Bizantini infine ai Longobardi, fino all’arrivo di Carlo Magno che lo annesse nel Sacro Romano Impero. Nel medioevo fu nella signoria di Ezzelino III da Romano che venne rovesciata dai guelfi, tuttavia i ghibellini ne conservarono il potere con gli Scaligeri fino alla morte di Cangrande.
 
Congiure successive affidarono il potere prima ai Visconti, poi ai Carraresi, finché la Serenissima, sfruttando il disordine e l’incertezza non la conquistarono con l’aiuto della popolazione. Col trattato di Campoformio Napoleone cedette la città agli austriaci, ma fu riconquistata dai Savoia nelle guerre di indipendenza, passando anche per la battaglia della vicina San Martino.
 
Il resto fu storia recente e di Verona  si ricorda il processo intentato dalla Repubblica Sociale Italiana di istanza a Salò verso alcuni gerarchi fascisti accusati di tradimento. Da vedere: Piazza Bra con l’Arena, un anfiteatro romano del I secolo d.c. che d’estate rappresenta il festival lirico, oltre che altre manifestazioni canore internazionali, il Palazzo della Gran Guardia, il neoclassico Palazzo Barbieri del XV secolo sede comunale, i portoni merlati con orologio e  la statua di Vittorio Emanuele II;
il Teatro Romano all’aperto del I secolo a.c. dove annualmente è organizzata l’Estate Teatrale ed è parte del più ampio Museo Archeologico, comprensivo dell’ex convento di San Girolamo, con una decina di sezioni esplicative dedicate ai tesori cittadini; Piazza Erbe, la più antica nonché una delle più famose inclusiva di: Palazzo della Ragione del XII secolo in stile misto romanico veronese con l’alternanza di pietra e mattoni che gli conferiscono la bicromia e neoclassico, sede della Galleria d’arte moderna Forti, cui si accede  dalla Scala della Ragione, un raffinato ingresso in marmo rosso; la Torre dei Lamberti dell’XI secolo in stile romano gotico, che doveva inizialmente fortificarne il palazzo lungo il perimetro, poi divenne torre civica; la Torre dei Gardelli del XIV secolo; la statua di Madonna Verona;  lo splendido Palazzo Maffei del XVII secolo in stile tardo rinascimentale con cinque arcate di base che diventano finestre di dimensione sempre più decrescente ai piani superiori fino a sfociare in una bella balconata contornata con sei statue pagane in marmo; la statua del Leone di San Marco in cima ad una colonna; Case dei Mazzanti cioè edifici cinquecenteschi della casata scaligera, alcuni affrescati esternamente; Casa dei Mercanti del XIII secolo un edificio con porticato e bifore a mattonelle e caratterizzato da ampie merlature sulla sommità. Piazza dei Signori costituita da edifici storici ricchi di elementi decorativi tra cui: Palazzo Cansignorio in stile classico del XVI secolo con torrione merlato del XIV secolo con annesso un bel cortile dotato di loggia; Palazzo del Podestà del XIV secolo col portale di Sanmicheli; le Arche Scaligere, un complesso monumentale funebre in stile gotico del XIV secolo ideato come mausoleo della casata Scaligera;  la chiesa romanica di Santa Maria Antica a strati orizzontali, originaria del XII secolo, ma successivamente ristrutturata; la Loggia del Consiglio; il monumento a Dante. Casa di Giulietta, che Shakespeare descrisse nella tragedia che ha reso Verona famosa in tutto il mondo; Porta Borsari, realizzata in blocchi calcarei in stile corinzio era il transito verso Genova e Porta Leoni eseguita in cotto con colonne ioniche sotto e dorica sopra, transito verso Aquileia, entrambe del I secolo; l’Arco dei Gavi del I secolo in stile classico con pietra bianca; la Cattedrale di Verona del XII secolo in stile romanico rinascimentale con facciata costituita da elementi di diversa profondità che conferiscono un particolare senso della prospettiva, l’interno è a tre navate con pilastri rossi e le cappelle laterali impreziosite da numerosi dettagli decorativi; la Basilica di San Zeno del X secolo in stile romanico con un portale d’eccezione con lunetta decorata, due altorilievi laterali e formelle bronzee, mentre gli interni sono in stile corinzio con dipinti anche del Mantegna, il campanile staccato dal corpo riprende colori e materiali della basilica; il Ponte Castelvecchio del XIV secolo in stile gotico costruito in pietra e cotto merlati con archi e piloni a dimensione diversa e un mastio; il Ponte Pietra in cotto e pietra del XV secolo, ricostruito su un precedente romano ligneo; il Tempio di Giove del I secolo;  Porta Nuova del XVI secolo, realizzata in pietra; la più ricercata Porta Palio del XVI secolo, maggiormente decorata da araldiche; la più semplice e robusta Porta San Zeno della stessa epoca;  il Museo d’arte di Castelvecchio con tanti pezzi in diversi ambiti anche ceramiche e armi, oltre alle tradizionali sculture e dipinti, alcuni del Tintoretto; il Museo civico di Storia Naturale nel rinascimentale Palazzo Pompei del XVI secolo; il Museo Lapidario Maffeiano comprende molte epigrafi di varie epoche e lingue; il Museo ferroviario di Porta Vescovo; il Museo Africano, quello Canonicale e il Miniscalchi-Erizzo, che contiene una collezione nobiliare privata donata alla collettività. Da citare: le mura medievali che cingono la città e rappresentavano un dei progetti fortificativi più riusciti con aggiunte operate fin nella dominazione austriaca; il rinascimentale Palazzo Canossa del XVI secolo con balaustre eleganti e statue in sommità, di proprietà privata; lo sfarzoso Palazzo Bevilacqua del XVI secolo, oggi sede scolastica; il Teatro Filarmonico esternamente in stile neoclassico con all’interno le balconate sfalsate e affiancate nel tipico ambiente sontuoso teatrale; l’Arsenale, segno della presenza austriaca. Periodicamente si svolgono le esposizioni a Verona fiere, che risulta uno degli spazi espositivi dedicati al nord. Negli ultimi anni è stato ripreso il palio di Verona che, dopo una momentanea sospensione, può vantare la prima edizione nel 1208.

 

PIAZZA DELLE ERBE

Verona -- Piazza delle Erbe

Verona Spazio Libero   Verona Spazio Libero   Verona Spazio Libero

 

PIAZZA BRA

Verona Piazza delle Bra

Verona Spazio Libero   Verona Spazio Libero   Verona Spazio Libero

 

HOTEL Verona  Vai a Google >>>>  --- RISTORANTI Verona   Vai a Google >>>> ---- CANTINE Verona   Vai a Google >>>>

Social Media

FB italia 1000 borghi   FB italia 1000 vini   IST Grafik Pro Media   YT Le Strade del Vino   YT Grafik Pro Media   FB curriculum cuochi   FB dolomiti 100 borghi   Laghi   FB La Strada del Vino Artigianale   FB La Strada del Vino Biodinamico   FB La Strada del Vino Biologico   FB La Strada del Vino DOC   FB La Strada del Vino DOCG   FB La Strada del Vino DOP   FB La Strada del Vino IGP   FB La Strada del Vino IGT

 

1 Attività Italia

Abbigliamento Italia   Bar Italia   Caffetterie Italia   Enoteche Italia

 

Mulino Alpino

Mulino Alpino Grafik Pro

 

5 Attività Italia

Arredamento Italia   Autofficine Carrozzerie Italia   Concessionarie Italia

 

Dolomiti Toni Croda

Dolomiti Toni Croda

 

Aperitivo al Lago Grafik Pro

Aperitivo al Lago Grafik Pro

 

2 Attività Italia

Estetiste Italia   Farmacie Italia   Fiorerie Italia   Frutta e Verdura Italia

 

Offerta in Vetrina Grafik Pro

Offerta in Vetrina Grafik Pro

 

6 Attività Italia

Elettricisti Italia   Fotografia Italia   Idraulici Italia

 

curriculum cuochi

Curriculum Cuochi e Chef Grafik Pro

 

Alpi Prealpi Grafik Pro

Alpi Prealpi Grafik Pro

 

3 Attività Italia

Gelaterie Italia   Macellerie Italia   Occhialerie Italia   Orificeria Italia

 

Sicurezza Grafik Pro

Sicurezza Grafik Pro

 

7 Attività Italia

Spazio Libero Italia   Spazio Libero Italia   Spazio Libero Italia

 

Formazione Magazine Grafik Pro

Formazione Magazine Grafik Pro

 

Fratelli Carlin Grafik Pro

Fratelli Carlin Grafik Pro

 

4 Attività Italia

4 Attività Italia   Pasticcerie Italia   Pastifici Italia   Pizzerie Italia

 

Marchi in Pietra Grafik Pro

Marchi in Pietra Grafik Pro

 

8 Attività Italia

8 Attività Italia   8 Attività Italia   8 Attività Italia

 

grafikpro

grafikpro

 

Locci Claudio

LOCCI CLAUDIO

Grafik

Grafik

grafikitalia

Grafikitalia

Portali Grafik PRO

Claudio Locci - consulente freelance Claudio Locci - freelance advisor